“Che Fare” seleziona SEM tra i 40 finalisti della seconda fase

Una grandissima gioia ci ha travolti in questi giorni, SEM è stato inserito tra i quaranta finalisti della prima fase di “cheFare₂”, il bando promosso dall’Associazione Culturale doppiozero che si propone di promuovere un progetto di innovazione culturale caratterizzato da un forte impatto sociale. Selezionato tra le seicento domande ricevute, SEM è stato ammesso alla seconda delle tre fasi di selezione votabili online da oggi fino alle ore 18.00 del 13 marzo 2014, alla fine della quale accederanno all’ultima fase solo otto progetti.

Che Fare-SEM

Votare il progetto di SEM è semplice: bisogna collegarsi al sito di “Che Fare” e cliccare l’icona con il numero 35 (http://bit.ly/1gKszIO), quello che contraddistingue il progetto SEM. Da lì, con una semplice registrazione e una susseguente mail contenente un link di conferma del vostro voto da cliccare, la procedura sarà terminata.

Il progetto di SEM propone un modello di sviluppo sostenibile e promozione territoriale basato sulla fruizione e gestione integrata di spazi monumentali poco usati e una programmazione destagionalizzata di eventi di tipo fieristico-culturale, come già sperimentato con l’evento “Rubino-Rotte del Vino” (1-3 novembre 2013).

Votare SEM vuol dire appoggiare un progetto che punta a creare un modello di sviluppo sostenibile locale e replicabile, adattabile ad altre realtà simili, che faccia vivere i monumenti e gli spazi pubblici, incontrare tradizioni, esperienze sensoriali, prodotti e luoghi con un numero crescente di visitatori, sviluppando un sistema di ospitalità diffusa, intrattenimento culturale e scambio commerciale.

© 2017 A MarketPress.com Theme