Riscoprire le bellezze architettoniche del territorio, sorseggiando un calice di vino. Dal 28 ottobre al 1 novembre a Scicli la quarta edizione di “Rubino”

2015_2_rubino-2SCICLI – Il barocco ibleo si inebria di nuovi sapori e profumi. Intensi, corposi, rugosi, decisi. Delicati, tenui, puliti, eterei. La sua storia si intreccia con quella del vino. Una stessa origine, uno stesso destino. La pietra e la vite baciate dal sole iniziano un viaggio lento, preciso, attento verso una nuova identità. Per il quarto anno consecutivo torna “Rubino”, un viaggio sensoriale, in cui la vista, l’olfatto e il gusto si perderanno in un percorso intimo. Dal 28 ottobre al 1 novembre, la cittadina barocca di Scicli, sito UNESCO, ospiterà l’evento organizzato dall’associazione S.E.M.

Sarà la celebrazione delle eccellenze siciliane e non solo: quella delle cantine, degli espositori di prodotti agroalimentari e artigianali, ma anche quella delle piccole realtà di qualità presenti nell’isola e ospiterà, per la prima volta, anche produttori provenienti da altre terre. L’edizione 2016 riconfermerà la formula di successo dei precedenti appuntamenti con tantissimi eventi in programma, distribuiti nell’arco di cinque giorni. L’expo sarà concentrato nelle giornate di domenica 30 e lunedì 31 ottobre, raccoglierà l’esposizione di prodotti vinicoli, agroalimentari e artigianali e sarà allestito in diverse aree, come gli antichi palazzi nobiliari del centro storico.

Il programma prevederà tanti altri appuntamenti, come conferenze, eventi d’arte contemporanea e coinvolgenti momenti serali di intrattenimento musicale. Ma il consueto binomio tra enogastronomia e barocco, che sin dalla prima edizione ha affascinato i tantissimi appassionati, quest’anno si arricchirà di una novità: le “esperienze dedicate”, in programma sabato 29 ottobre e martedì 1 novembre, con degustazione tematiche che daranno la possibilità ai visitatori di vivere un viaggio sensoriale guidato da sommelier, chef ed esperti del settore. Ci saranno anche le passeggiate mattutine alla scoperta delle bellezze monumentali di Scicli. Come tutti gli eventi che contraddistinguono le attività dell’associazione S.E.M., Rubino trasformerà quindi il Comune ibleo in un contenitore naturale di idee, scambi emozionali, percorsi. Un polo fieristico monumentale che grazie alle bellezze architettoniche e artistiche che lo hanno reso famoso al mondo si apre al nuovi eventi e progetti.

L’associazione S.E.M., acronimo di Spazi Espressivi Monumentali, nasce dall’incontro di idee di giovani professionisti, interessati alla creazione di un modello di fruizione turistico-culturale alternativo per Scicli che, destagionalizzando e differenziando i flussi turistici, in sinergia con gli attori del territorio, lasci ai visitatori un’immagine di una Scicli viva e dinamica.

S.E.M. dal 2013 ad oggi ha all’attivo numerosi eventi culturali di rilievo, partecipazioni a progetti e conferenze sul territorio regionale e nazionale. A breve parteciperà all’evento “FattidiCultura” a Mantova, capitale Italiana della Cultura 2016, per parlare di innovazione culturale, politiche di sviluppo per i beni comuni, rigenerazione urbana e creativa, raccontando la propria esperienza.

L’associazione è composta da Vincenzo Burragato, Vincenzo Di Maria, Gianni Implatini, Monica Occhini, Ezio Occhipinti, Simona Padua, Valentina Pensiero, Federica Schembri, Valentina Schembri, Giuseppe Spadaro e Sasha Vinci. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito http://www.rubinoscicli.it/
2013_rubino_alessandromorana

IL MONDO DEL VINO NUOVAMENTE PROTAGONISTA A SCICLI

felicità rubino

29 Ottobre – 1 Novembre 2016: Quarta edizione di RUBINO

SCICLI – Giunge alla quarta edizione “Rubino”, l’appuntamento organizzato a Scicli dall’Associazione Culturale S.E.M. (Spazi Espressivi Monumentali) che vi porterà in un viaggio estetico tra antichi monumenti e sapori enogastronomici tutti da scoprire.
Dopo il successo delle edizioni precedenti, l’Associazione S.E.M. vi condurrà nel consueto abbinamento fra vino, gusto e barocco sciclitano, in quella commistione unica già riconosciuta ed apprezzata dai tanti che hanno preso parte alle passate edizioni, con la rassegna articolata nei maggiori siti di interesse culturale della città.


Oltre alle cantine, agli espositori di prodotti agroalimentari e artigianali che hanno già confermato la loro storica e affezionata presenza, quest’anno S.E.M. punta a coinvolgere e valorizzare tutte le eccellenze siciliane, le piccole realtà di qualità presenti nell’isola, e inoltre a volgere lo sguardo verso i produttori vitivinicoli del resto d’Italia.
Novità di quest’anno sarà la nuova formula che vedrà dividere l’evento in due momenti distinti: l’Expo vero e proprio che si terrà nei giorni 30 e 31 Ottobre, e le Esperienze dedicate che apriranno e chiuderanno l’evento.
Tra le Esperienze saranno nuove protagoniste le degustazioni guidate tematiche che daranno la possibilità ai visitatori di vivere un viaggio sensoriale di solito riservato solo agli addetti ai lavori.
Non mancheranno eventi musicali e d’arte contemporanea, cene e degustazioni a tema, aromi e sapori tipici, elementi che contraddistinguono le iniziative targate S.E.M..
Le aziende vitivinicole e i produttori agroalimentari avranno la possibilità di partecipare contattandoci entro il 30 Settembre 2016. Info: sem.scicli@gmail.com

GEMME / I nuovi preziosi appuntamenti targati S.E.M.


copertina gemme

Un viaggio esperienziale multisensoriale, passeggiando tra barocco e arte contemporanea, accompagnato da degustazioni guidate

SCICLI – L’estate sciclitana si arricchisce di nuovi, preziosi, appuntamenti: sono le “Gemme” di SEM, l’associazione culturale il cui acronimo significa Spazi Espressivi Monumentali. Gemme – Aspettando Rubino, il prossimo 28 luglio e 4 agosto anticiperanno l’evento principe di SEM, Rubino appunto, interamente dedicato al vino, che si appresta il prossimo autunno a tagliare il traguardo della quarta edizione. “Gemme” sintetizza l’obiettivo di SEM: valorizzare gli spazi di Scicli e del suo centro storico, strizzando l’occhio all’enogastronomia e all’arte contemporanea. Un viaggio esperienziale multisensoriale, passeggiando tra barocco e arte contemporanea, accompagnato da degustazioni guidate. Ogni itinerario avrà la durata di circa due ore, con partenza alle ore 19 da Piazza Italia (di fronte la Chiesa Madre), una tappa-degustazione in zona collinare per riscendere a valle, attraversando le zone più caratteristiche e meno conosciute di Scicli, fino ad arrivare al Café Art Gallery di Scicli Albergo Diffuso per l’aperitivo finale, alle ore 21. Durante le serate sarà inoltre possibile acquistare i vini degustati e conoscerne al meglio le caratteristiche. Il primo appuntamento è in programma il 28 luglio e vedrà protagoniste la cantina etnea Primaterra e la cantina Marilina di Noto, mentre il 4 agosto sarà la volta della marsalese Ferracane e della sciclitana Armosa. A tutte le degustazioni saranno presenti i produttori, per un evento promosso anche da AIS Sicilia. Si raccomanda la prenotazione.

Per info e prenotazioni: tel.: +39 366 3033952 – Via F. M. Penna 59 info@semscicli.it – www.semscicli.it

In collaborazione con:

SCICLI ALBERGO DIFFUSO

AIS SICILIA
CAFE’ ART GALLERY

PASSATEMPO / REALI SICILIE

PRIMATERRA

MARILINA BIOVEGAN WINE

FERRACANE

ARMOSA

TANIT SCICLI

S.E.M. Spazi Espressivi Monumentali www.semscicli.it – info@semscicli.it

 

 

© 2017 A MarketPress.com Theme